Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra azienda in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie clicca qui.

OGGI PARLIAMO DI

contraccezione, gravidanza, menopausa

Il nuovo anno inizia in leggerezza: consigli per depurarsi dopo le feste

13 gennaio 2017

Disintossicarsi dopo le abbuffate

Il periodo delle feste è finito e tu ti senti appesantita e ingolfata? Colpa ovviamente delle abbuffate! Questo è il periodo dell'anno più pesante, o almeno lo è per il nostro organismo: tra cenoni, pranzi in famiglia e brindisi si mangia sempre di più di quello che si dovrebbe! Anche coloro che normalmente seguono uno stile di vita sano e una corretta alimentazione, durante le feste si trovano a sgarrare e a cedere a peccati di gola. La conseguenza è che il fegato, l'organo che filtra tutto quello che entra nel corpo, si appesantisce e non funziona come dovrebbe. Ma non farti prendere dal panico, seguendo alcuni semplici consigli potrai depurare il tuo corpo, eliminare le tossine accumulate e riattivare il tuo metabolismo.

Cosa mangiare e cosa evitare

Se già nella quotidianità è importante seguire un'alimentazione sana ed equilibrata, dopo un periodo di sregolatezza curare il proprio regime alimentare è altamente consigliabile. In questa fase di disintossicazione gli alimenti da privilegiare sono ovviamente la frutta e la verdura di stagione. Molto importanti sono le verdure a foglie verde che, ricche di clorofilla, aiutano a depurarsi da tossine e metalli pesanti. Abbonda quindi con spinaci, cicoria, insalata, radicchio, coste e sedano, ma anche con broccoli e carciofi che disintossicano il fegato e la cistifellea.
Anche le barbabietole sono un vero toccasana, grazie all'abbondanza di ferro, zinco, magnesio, betacarotene e vitamine del gruppo B e C.

I carboidrati, invece, sono da limitare, eliminando completamente i cereali raffinati e prediligendo quelli integrali, cercando di variare il più possibile per assumere tante sostanze nutritive diverse. Via libera quindi a riso, farro, orzo, miglio, grano saraceno, quinoa e mais. Ai cereali potrai aggiungere i legumi (lenticchie, piselli, ceci, fagioli azuki, borlotti, cannellini, soia) che sono molto ricchi di fibre e aiutano l'attività intestinale. Gli alimenti da evitare sono in generale tutti quelli molto lavorati e industriali, le farine e gli zuccheri raffinati, le fritture, i latticini, gli insaccati e le carni grasse, a cui si aggiungono ovviamente l'alcol e le bevande gassate. I primi 2/3 giorni del periodo depurativo è consigliabile iniziare la giornata con un succo fresco autoprodotto e frutta fresca di stagione. A pranzo è bene limitarsi a un'insalata, frutta fresca per merenda e a cena riso integrale e verdure cotte. Ovviamente durante la giornata è importante bere molta acqua e bevande non gassate e zuccherate.  Dopo potranno essere inseriti anche altri cereali (integrali), legumi (tutti i giorni) e carni magre (o pesce) cotti a vapore o alla piastra, ma non più di 3 volte a settimana.

Tisane e bevande

In una fase di depurazione non possono mancare le bevande. Prima tra tutte l'acqua, elemento fondamentale per la vita e per la nostra salute. Se già solitamente è consigliabile consumarne almeno 1,5/2 litri al giorno, in questo momento è meglio aggiungere almeno mezzo litro in più. Oltre all'acqua, almeno due volte al giorno è consigliabile bere dei succhi freschi fatti in casa con la centrifuga o con l'estrattore sbizzarrendosi a seconda dei propri gusti personali. Da provare il tris mela, zenzero e menta: un vero elisir di salute!
In altri momenti della giornata, magari nel pomeriggio e la sera prima di andare a dormire, ci si può deliziare con una tisana. Da prediligere quelle a base di cardo mariano, carciofo e tarassaco che sono le piante depurative per eccellenza. Ottime anche la liquirizia, la bardana, l'anice stellato, i chiodi di garofano e i già citati zenzero e menta. Molto usati anche il succo di betulla, quello di aloe vera e il tè verde.

Condividi l'articolo
Leggi anche di: alimentazione benessere