Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra azienda in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie clicca qui.

OGGI PARLIAMO DI

contraccezione, gravidanza, menopausa

I nostri consigli per correre in autunno

08 novembre 2016

La stagione autunnale non deve scoraggiare chi ha voglia di mantenersi in forma mediante la corsa: ecco alcuni consigli per praticare running anche quando il clima potrebbe non essere del tutto favorevole.

Paura del freddo? Mai!

Se vuoi correre anche durante la stagione autunnale non dovrai scoraggiarti per via del clima. Infatti per tenerti in forma dovrai fare qualche sacrificio e scoprirai come anche una giornata uggiosa possa rivelarsi piena di risorse e ti darà le giuste energie.

Dunque dovrai sì fare attenzione al clima freddo, ma mai coprirti con un abbigliamento che possa rivelarsi eccessivo, quasi più adatto ad una escursione in montagna che ad un po' di running.

La cosa più semplice che potrai fare per non temere il freddo è quella di guardare un termometro installato fuori dalla tua finestra. Se non sai regolarti bene, usa la cosiddetta 'regola dei 10 gradi': ciò vuol dire che se il termometro indica 5 gradi, dovrai vestirti come se ce ne fossero 15. Questo perché la temperatura che percepirai durante la corsa sarà quest'ultima.

Pericolo acqua: nessun problema

Ti sarà successo o potrebbe capitarti di svegliarti di prima mattina ed avere una gran voglia di correre, ma notare che fuori piove a dirotto. La cosa più sbagliata che tu possa fare è quella di rinunciare all'attività della corsa.

Infatti il bello del running è proprio questo, ovvero che si tratta di un'attività sportiva che può essere praticata in tutte le stagioni e risultare piacevole che sia estate o inverno allo stesso modo.

Nel caso fuori dovesse piovere non spaventarti, dovrai solamente tener conto di alcune utili indicazioni. In primis devi sempre ricordare che è meglio bagnarsi nella parte superiore del corpo che in quella inferiore: ciò vuol dire che è bene fare attenzione agli indumenti da indossare per gambe e soprattutto per i piedi.

Attenzione dunque a pantaloni abbastanza spessi da evitare che le gambe possano bagnarsi e soprattutto alle scarpe: meglio preferire calzature comode e resistenti all'acqua e che soprattutto abbiano una suola anti-scivolo che possa evitare rischi per la tua incolumità, oltre che di figuracce.

Visibilità: elemento essenziale

Se hai corso durante le giornate estive, noterai come la differenza con quelle autunnali sia notevole. Questo perché le ore di luce sono di meno, ecco perché una cosa che potrebbe esserti particolarmente utile è quella di programmare un percorso che abbia una certa visibilità. Quando corri, infatti, potresti non fare attenzione anche a qualcosa di piccolo che però potrebbe risultare pericoloso per la tua incolumità.

La prima cosa che potrai fare è quella di fare un giro per la città nei giorni precedenti alla corsa e nell'orario in cui vorresti dedicarti a questa attività: in tal modo potrai studiare attentamente il percorso da fare facendo attenzione alla visibilità e ai possibili pericoli che puoi incontrare.

Se però non hai tempo di fare un giro di perlustrazione, potresti adottare una soluzione rapida ed efficace, ovvero l'abbigliamento catarifrangente. Recenti studi hanno dimostrato che chi indossa questi capi è visibile 30 volte in più rispetto a chi veste di nero: questo ti fa capire che è sempre meglio pensare a te stesso prima che allo stile.

Fare riscaldamento pre-corsa

Non devi mai sottovalutare l'importanza del riscaldamento durante la stagione invernale prima di praticare un po' di corsa. Infatti il riscaldamento può rivelarsi fondamentale soprattutto in quelle giornate umide e fredde in cui sentirai il tuo corpo come se fosse letteralmente bloccato.

Sciogliere i muscoli con il riscaldamento ti permetterà di correre senza alcun problema. Inoltre potresti vedere la doppia utilità del riscaldamento che, oltre a sciogliere i muscoli per l'attività sportiva, diventa anche un ottimo modo per innalzare la tua temperatura corporea.

Il riscaldamento ti sarà utile anche per incrementare le tue resistenze e fare in modo che la corsa possa avere degli effettivi benefici sul tuo corpo. Per il riscaldamento potresti fare del semplice stretching, ma anche degli esercizi specifici per preparare l'organismo a correre. Ecco perché un ottimo esempio di esercizi di riscaldamento pre-corsa sono lo skip, ovvero alzare le ginocchia contemporaneamente saltando, o anche la corsetta leggera sul posto.

Occhio alla location

Non devi mai dimenticare anche l'impatto positivo che la corsa può avere a livello psicologico. Se sei già pratico del running saprai bene tutto ciò, ma se vuoi iniziare a correre per le prime volte in autunno scoprirai un nuovo modo per rilassarti e dire addio ai nervosismi e le preoccupazioni.

Dunque potrà esserti particolarmente utile la possibilità di scegliere una location che sia piacevole ed offra un panorama bello. Infatti con il running, soprattutto se scegli di correre la mattina presto o la sera tardi, scoprirai dei lati della tua città che non avresti mai pensato di conoscere.

Inoltre correre in autunno si rivelerà la stagione ideale visti i colori tipici di questo periodo e le sensazioni piacevoli che può regalare. Avrai modo di scoprire che non c'è palestra che tenga di fronte ad un tale spettacolo, anche perché noterai come correre all'aria aperta possa farti ammirare degli scenari sempre diversi. Correre può diventare un momento ideale per godersi degli ottimi istanti di relax.

Condividi l'articolo
Leggi anche di: sport benessere

PER TE